Mask hero onda sopra
Interesse naturalistico

Naturalistici

Bosco del Salecc

Vaprio d'Adda

A pochi passi da Villa Castelbarco si accede ad un’oasi verde chiamata Bosco o Parco del Salecc, incastonata tra le acque: da un lato il naviglio della Martesana, dall’altro il fiume Adda che ha appena ricevuto le acque del Brembo. Il nome “Salecc” deriva dal fatto che nei secoli scorsi la penisola ospitava un laghetto ai cui bordi si specchiavano dei salici. Nel primo ‘900, la tenuta fu trasformata in azienda agricola e il laghetto fu ridotto a marcita di erba. Grazie all’opera del gruppo di volontariato Vaprio Verde, la zona è stata recuperata e resa fruibile per passeggiate e pic-nic. Il parco ospita la scultura in legno del drago Tarantasio (realizzata dall’artista Diego Cremonesi), creatura mitologica che secondo la leggenda terrorizzava gli abitanti dell’antico lago Gerundo nella zona di Lodi. Lungo il naviglio si incontra anche una grossa ruota in ferro, che un tempo alimentava fontane e giardini della soprastante tenuta.

Informazioni

20069 Vaprio d'Adda (MI)

Potrebbero anche interessarti