Mask hero onda sopra
Interesse culturale

Culturali

Castello Colleoni

Solza

La prima notizia della presenza di una struttura difensiva nella zona di Solza riporta a un fatto d’armi, avvenuto nel 1404, nel quale la rocca fa da sfondo alla lotta tra Guelfi e Ghibellini. Il castello però è noto soprattutto per aver dato i natali a Bartolomeo Colleoni, uno dei più noti condottieri del Quattrocento. Il maniero appare come un quadrilatero, disposto su un falsopiano che si affaccia sul letto dell’Adda, circondato dal piccolo borgo, ma, comunque, indipendente e separato. Il complesso si compone dei resti di una torre e di una cinta muraria, che racchiude una corte sulla quale si aprono alcuni fabbricati.

Il castello è attualmente la sede del Comune di Solza, della biblioteca e ludoteca comunale, del Centro di Documentazione e Studi Colleoneschi, del Centro di Documentazione e Studi sul territorio dell’Isola Bergamasca e dell’Associazione ProLoco Solza. La sala consiliare e le sale conferenze ed espositive vengono utilizzate per attività istituzionali, eventi culturali, manifestazioni e mostre. Occasionalmente, vengono organizzate visite guidate all’interno del castello a cura della Compagnia d’Arme del Carro (http://www.compacarro.org/, compacarro@gmail.com).

Informazioni

Piazza Colleoni, 3/B, 24030, Solza (BG)
035901213

Potrebbero anche interessarti